Capelli pari o scalati?

2 Comments

Ennesimo dilemma di annosa risoluzione.


Personalmente sono uscita di recente da un taglio piuttosto scalato per rimediarne ad uno di vecchia data. Ed era un vero disastro.Le scalature erano tre e mal fatte, per rimediare ho trovato un parrucchiere competente che ha reso il tutto un po' meno effetto tosatura pecora recalcitrante stupendomi per come i miei capelli sono diventati mossi proprio in seguito ad un sapiente scalato.
Ho aspettato cinque mesi un po' perplessa dal risultato perché se il capello non era bello mosso il risultato era davvero obbrobrioso,lasciatemelo dire.

E parlo di capelli sani per nulla maltrattati ma mi parevo trasandata con tre diverse lunghezze così ho aspettato che la più corta diventasse di una lunghezza accettabile per ricondurre tutto ad una sola ed unica misura.Il risultato è stato un caschetto corto ma pieno che mi è piaciuto da subito.

La minima lunghezza per riuscire anche a farmi una coda quindi il massimo calcolo per una massima versatilità.
Questo post nasce proprio da una serie di dilemmi e riflessioni scaturite da questa mia esperienza.
Seppur posso ammettere che un taglio deve necessariamente tener conto della forma del viso e del tipo di capello sono giunta alla conclusione che lo scalato troppo scalato è osceno, a meno che non si abbiano i capelli molto mossi o ricci.Veder ciuffi che vanno da tutte le parti e di troppe diverse lunghezze per me è un mezzo insulto all'estetica.Chiamatemi purista ma questi tagli tutti scalati o peggio sfilati mi sembrano davvero orridi.
Rimango pro nei confronti della scalatura attorno al viso per incorniciare il volto ma il resto dei capelli proprio no.
Va bene, i gusti son gusti, ammesso e concesso questo rimane la convinzione che certi risultati estetici siano oggettivamente improponibili.
E comunque il taglio pari non sta bene solo ha chi ha i capelli dritti;) Mito da sfatare!!!


Valentina Giramondo

Some say he’s half man half fish, others say he’s more of a seventy/thirty split. Either way he’s a fishy bastard.

2 commenti:

Valentina Giramondo