Deodoranti alternativi

0 Comments


Allume di rocca


Dura una vita ed è una validissima risposta naturale al bisogno di deodorare.
In realtà non ha una profumazione che copre , sarebbe più esatto dire che neutralizza gli odori.
E' leggermente antitraspirante e può irritare ma rimango dell'idea che rispetto tutte le schifezze n commercio sia la soluzione migliore.
A dirla tutta è un po' chiacchierato come prodotto in quanto pare non ben chiaro se sia tossico o meno.C'è chi afferma che essendo un minerale pesante si accumula nell'organismo e provochi problemi di tossicità, nel forum di Lola ,sito per eccellenza per quanto riguarda le formulazioni dei prodotti,viene smentito il tutto.
E' molto pratico da utilizzare, vi servirà solo un po' di acqua a complemento.Va inumidito e passato sotto le ascelle.Mirabilia funziona davvero!
Si può usare come cicatrizzante ma a mio avviso ciò che lo rende interessante è proprio la sua azione deodorante.
Lo trovate in erboristeria ma rischiate di essere spennati, tanto vale acquistarlo nei negozi Acqua e sapone et similia.
Costa intorno ai tre euro e dura anni.Non ha scadenze.
E' piccolino quindi molto discreto e trovo piuttosto carina e accattivante la forma a cilindro.
Non sporca e non macchia come accade con altri deodoranti e soprattutto non contiene aluminium cloridate, elemento che si trova nel 90% dei deodoranti in commercio, anche di marche famose.
Unica nota di biasimo è che tende a irritare la pelle , specie se sensibile quindi consiglierei di alternarlo con un deodorante di cui vi parlerò.
Ottimo prodotto a prezzo basso.In conclusione lo consiglio caldamente.
Alternativa può essere auto produrlo, vediamo come


La preparazione è davvero semplice.Basta miscelare un po' di bicarbonato con dell'acqua direttamente nello spruzzino e aggiungervi degli oli essenziali.
Volevo farlo rientrare nei mille usi del bicarbonato ma alla fine preferisco un topic a parte.
Si sa che il 90% dei deodoranti sono tossici o comunque irritanti.Considerata la posizione delicata dove vengono applicati preferisco sempre stare accorta e cercare soluzioni più naturali possibili.
Autoprodursi un seodorante può sembrare strano, alla fine i deodoranti non costano tantissimo ma per salute e tranquillità  rimango dell'idea che sia sempre meglio sapere che cosa ci mettiamo addosso.
Ingredienti:
acqua
bicarbonato
olio essenziale
una goccia di olio
Procedimento:
.In un recipiente chiuso unire acqua e bicarbonato, ricordando che la massima solubilità del bicarbonato di sodio è di 96 g per l di acqua, quindi circa 100 g per 1 l . Consiglio di farne poco per vedere poi come ci si trova.Aggiungete una goccia d'olio di jojoba che non unge.Scegliete uno o due oli essenziali e mettetene poche gocce.Prendete il solubol  che serve per disperdere gli oli in acqua.Scuotere il recipiente o mescolare bene per far sciogliere più polvere possibile,poi lasciare riposare per qualche ora. Noterete subito che sul fondo si è creato uno strato bianco di bicarbonato: questo è quello in eccesso, che non si è riuscito a sciogliere; siamo quindi sicuri di avere una soluzione satura di bicarbonato! Per utilizzarlo trasferire  il liquido in una boccetta spray


Lecitina liquida per disperdere gocce di olio in acqua

 

INGREDIENTI

acqua a 100
lecitina 5 g
conservante idrosolubile

Procedimento
Far sciogliere 5 g di lecitina in 95 ml di acqua , attendere che la lecitina sia completamente sciolta, mescolare e aggiungere un conservante idrosolubile come Feog o potassio sorbato e sodio benzoato(io uso sempre quest'ultimo). Conservare comunque in frigorifero, perchè la lecitina ha comunque un tempo di conservazione abbastanza limitato anche con conservanti.


Interessante è che anche per sciogliere oli vegetali in quantità superiore, si può usare una quantità minima, ad esempio si possono sciogliere 30 ml di olio in 20 ml di lecitina liquida e così ci ritroviamo ad emulsionare 30 ml di olio con solo 1 g di lecitina… l'emulsione tiene e non dà problemi .



Valentina Giramondo

Some say he’s half man half fish, others say he’s more of a seventy/thirty split. Either way he’s a fishy bastard.

0 commenti:

Valentina Giramondo