Con i primi caldi voglia di tiarè.Profumo al monoi,che marca?

0 Comments

Come inizia il primo caldo così parte il mio irrefrenabile deiderio di fragranze floreali e dolci, di quello che ricordano i latti solari da spiaggia.

Non sapevo prima di averlo annusato che ricercavo una fragranza in particolare, quella dei fiori di tiarè mista a vaniglia che conferisce il giusto grado di dolce sensualità.
Tutto questo lo ignoravo finchè non mi è stato regalato l'olio di tiarè direttamente da Tahiti.Poi l'ho facilmente trovato online ma sapevo che l'olio era una questione legata all'idratazione e il profumo un aspetto secondario che bramavo diventare primario.
Nota esplicativa
In lingua polinesiana Monoï significa olio profumato e infatti è ottenuto dal felice connubio fra due prodotti caratteristici di quelle isole: la noce di Cocco (Cocos nucifera) e il fiore di Tiaré (Gardenia tahitensis).

La polpa delle noci di Cocco, ripulite della loro parte più esterna, viene messa a essiccare al caldo sole dei tropici e successivamente lavorata per estrarne il prezioso olio dalle ben note proprietà ammorbidenti, vellutanti e protettive.
Nell'olio così ottenuto vengono posti a macerare i fiori di Tiaré, emblema di Tahiti e ornamento caratteristico delle donne polinesiane, che lo arricchiscono della loro fragranza calda e inebriante.


L'uso del Monoï de Tahiti, tramandato sino a noi dai tempi più remoti, costituisce un aspetto tipico della cultura polinesiana che ne prevede l'impiego per la bellezza e la profumazione della pelle e dei capelli. 


Così prima di arrivare al profumo sono passata ad alcune creme il cui profumo inebriante mi accompagnava nelle mie giornate preestive ma non bastava.
Oggi ho scoperto tutta una linea dedicata a questa fragranza di cui,mi piange il cuore dirlo,manca il profumo.
Come amo cambiare i profumi così amo sperimentare diverse creme per le mani, sono capitata in una nuova profumeria dove ho acquistato un minicaione di Crema mani Aldo Vandini..


Per poi comprere il flacone intero la volta dopo.Proliferavano come già detto moltissimi prodotti per corpo e viso col comune denominatore della fragranza ma non mi sono fatta sviare da ciò rimanendo fedele al proposito del profumo e riportandomi col pensiero alla scorsa estate quando scoprii l'Acqua Profumata dell'Erbolario sentendo già allora la necessità spasmodica danzare su note olfattive.


50 ml 20 euro

Descrizone

Un bouquet di soavi note esotiche, per un’acqua di profumo che sprigiona sulla pelle tutta la 
sua carica di freschezza e di piacevole sensualità. Un mix armonioso di sentori che unisce alla dolcezza del Latte di Cocco e dei candidi Fiori di Tiaré, l’incanto di molteplici fragranze: dai soffici Muschio Bianco e Muschio di Mora, alla fruttata Prugna di Damasco, alla freschezza del Mughetto e all’invitante Vaniglia. Un sogno d’estate che riveste la persona in ogni momento della giornata.

Il problema fu che...non persisteva affatto.Ok,voi direte che un'acqua non rende ciò che il profumo promette:persistenza.Eppure il ricordo di quell'inebriante fragranza mi ha accompagnata per un'estate seppur non sia andata oltre alla prima confezione duratami due settimane.


Approdai dunque ad Helan ,ho provato l'eau de Toilette un profumo molto fresco,ideale sopratutto per l'estate.L'aroma è persistente e vi accompagnerà per molte ore,inoltre non macchia i vestiti.Tutti i prodotti della linea sono caratterizzati dalla medesima fragranza,la differenza con l'acqua profumata risiede solo in una nota più persistente.


50 ml 20 euro circa.
Ingredienti:


Sostanze funzionali:
Monoi de Tahiti.

Ingredienti inci:

ALCOHOL DENAT. (SD ALCOHOL 39-B), PROFUMO/FRAGRANCE*, AQUA/WATER. 
*AMYL CINNAMAL, LINALOOL, BENZYL SALICYLATE, HYDROXYCITRONELLAL, D-LIMONENE, BENZYL ALCOHOL

Insomma non era comunque persistente come desideravo ma al tempo declinai poi per l'acqua che come quella dell'Erbolario era davvero incosistente,passavo tutto il giorno a spruzzarmi di fragranza.



Giunsi poi alla Compagnie delle Indie,mi trovavo da Acqua e Sapone e vicino alla cassa neanche volendolo trovai il profumo e lo annusai.
Un cenno sulla marca prima di recensire.Compagnia delle Indie ha da qualche anno messo in commercio una collezione dedicata ai 5 continenti. Come sempre hanno puntato a fragranze che ricordano il mare, le vacanze i viaggi, la collezione I Continenti contiene cinque fragranze : Oceania (Fiori di Tiare), Desert Africa( tabacco) , Asia (Polvere di Zenzero), Europa (Brezza Mediterranea), Le Americhe( frutta dei Caraibi). 
Il prezzo si aggira attorno ai 9€,la confezione è da 100ml. Secondo me ha un ottimo rapporto qualità prezzo , ricordo d'essermelo spruzzato prima di un eventuale acquisto e rispetto ai predecessori durò.molto di più ma alla fine non lo comprai.
Perchè?non era all'altezza degli altri,aveva troppi profumi che si confondevano col mio amato tiarè così decisi di desistere dall'acquisto.Oggi l'ho ritrovato a 12 € su ebay ma la perplessità olfattiva rimane la stessa.

Siccome sono piuttosto coriacea lessi di Bottega Verde e del suo profumo Monoi.Ecco, questo è davvero l'unico prodotto che mi sento di sconsigliare caldamente!!!!Fa letteralmente schifo!Non sa di nulla che si avvicini a dolce,floreale e sensuale,bocciatissimo!!!!

Confesso di aver preso anche delle essenze per replicare il profumo ma ho fallito pertanto la riceca contina.:)
Per consigli sono apertissima a proposte olfattive nuove e persitenti.


Solo in prossimità della sera l'armonioso disegno a stella dei petali del Tiaré apre la sua corolla; si alza allora per le via notturne di Tahiti un dolcissimo profumo cvhe pervade l'aria tutta intorno e che, soave, ha spinto gli abitanti dell'isola a eleggere a loro simbolo questo piccolo arbusto. Sono infatti i candidi fiori di Tiaré che le donne polinesiane, fedeli ad un'antica, gioiosa tradizione, intrecciano a formare collane, delizioso omaggio con il quale salutano l'arrivo di gni nuovo ospite. Dal floreale gesto di benvenuto ogni viaggiatore è così accolto nel lussureggiante panorama della flora .


Valentina Giramondo

Some say he’s half man half fish, others say he’s more of a seventy/thirty split. Either way he’s a fishy bastard.

0 commenti:

Valentina Giramondo