Lavarsi i capelli? Si ma col detergente intimo

0 Comments






L'acidità è la prima difesa naturale della pelle .




Regola capelli grassi.
Usa un acido naturale per riportare i tuoi capelli a un pH acido, se i tuoi capelli sono naturalmente grassi. Puoi versare dell'estratto di aloe vera in una bottiglia spray e nebulizzarlo sui capelli. 



Sembrerà stravagante ma il lavaggio col detergente intimo è uno dei più delicati che ci possa essere: qualsiasi detergente intimo presenta un ph variabile dai 3.5 ai 5.5, l'ideale per il cuoio capelluto, con formulazione migliore di molti shampoo in commercio. 


In ambiente acido la pelle (e quindi la cute) si mantiene sana, inoltre la flora patogena (quella che causa forfora, desquamazioni, dermatiti, infiammazioni perifollicolari) trova difficoltà a svilupparsi in ambienti acidi mentre prolifera in ambienti alcalini.
 
Forfora addio

Nel detergente intimo troviamo antibatterici e acido lattico, che favoriscono un'azione purificante e antibatterica non invasiva.
Ma perché un detergente intimo lava i nostri capelli con estrema delicatezza? Perché i tensioattivi sono meno concentrati.Il tutto rende questa base lavante davvero adatta all'uso quotidiano a differenza di molti shampoo con SLES in commercio.

Effetto estetico molto gradevole.



L'effetto estetico di questi detergenti sul capello è molto buono in virtù della equilibratissima base lavante non disidrata nè stressa il capello consentendo di mantenere la giusta idratazione a differenza degli shampoo che di solito sgrassano.
Quindi senza necessitare di quintali di condizionanti , i tanto amati balsami di solito a base di petrolio.

Prezzo giusto per formulazione giusta

I prezzi sono medi bassi  rispetto ai corrispettivi shampoo di qualità. 

Vale la pena provare.
Io ero scettica e oggi ho voluto provare.Sono fresca di shampoo e asciugatura e i capelli sono davvero leggeri e lucenti.

Valentina Giramondo

Some say he’s half man half fish, others say he’s more of a seventy/thirty split. Either way he’s a fishy bastard.

0 commenti:

Valentina Giramondo