Deichmann...conviene?

0 Comments




Non so se da voi c'è, la prima volta che ho scoperto questo marchio è coincisa con l'apertura di un centro Commerciale vicino alla mia città.Parliamo sicuramente di 6/7 anni fa ma mi perdonerete perchè le tempistiche non sono affatto il mio forte
.Insomma ho pensato di trattare anche questo argomento perchè posso affermare , e credo molte donne al mio pari, che con le scarpe ho davvero sofferto.


Una sofferenza dettata da mille disavventure che non si limita banalmente al "makl di piedi" su tacco 10 ma a quanto bisogna riflettere prima di acquistare un paio di scarpe.
Perchèe un vestito si stringe o meno facilmente si allarga e imn qualche modo si riesce sempre ad arrangiare ma un paio di scarpe difficilmente si riescono a modellare sul proprio piede e poi tocca inevitabilmente buttarle via ed è un peccato.

Insomma passati gli anni di scarpe di fascia media alta, animata dal desiderio di risparmiare
magari facendo il classico "affare"ho iniziato a sondare i neglozi di scarpe più convenienti approdando  per l' appunto a Deichmann.

non posso affermare di essere quel tipo di donna che sacrifica la comodità all'estetica , non totalmente per lo meno ma conscia del fatto che camminare devo cerco sempre un compromesso che accontenti occhio e piede.Ci sono cose che non si possono acquistare online, tra queste le scarpe che vanno assolutamente provate.

Finita questa introduzione che spero non vi abbia annoiato ma piuttosto raccolto consensi esperenziali vi parlo dell'oggetto di questo post.




Quello che mi piace è l'esteti ca delle loro scarpe, alla fine devo affermare che riesco sempre a trovare qualcosa chemi aggradi anche se talolta ci sono dei ripensamenti.
io uso solo scarpe col tacco o zeppa, ma sulla zeppa il richio scarpa ortopedica è sempre in agguro quindi dipende molto dalla forma della scarpa.

In questo negozio i prezzi sono abbordabili ma diventano superconvenienti quando dimezzano i prezzi ed ecco la mia comparsa.
non che io non abbia mai acquistato lì a prezzo pieno ma la mia soddisfazione a parità di qualità è stata totale sul prezzo scontatao.
Trovati e provati alcuni modelli non li ho più abbandonati.
Spesso vengono riproposti alcuni modelli
, tras me e me mi domando sempre se siano giacenze di magazzino o la conseguenza al fatto che una scarpa di una certa linea piaccia molto e quindi venga rimessa in vendita.
Non lo so.

Ho avuto tanta sfortuna quanta fortuna nell'acquisto Deichman, vediamo perchè.


Le scarpe sono congeniate per durare relativamente poco se si parla dei modelli più economici.Guadavo tra le mie caqlzature ed è riaffiorato uno stivletto basso scamosciato nero di una comodità incredibile, lievemente elastico attorno alla caviglia.Tacco medio ma robusto.Ottimo acquisto.

Un'altra scarpa color rosa/violetto molto ben strutturata, tacco dieci,medio sottile che regge bene, unico neo il tacchetto in plastica che gira sul perno del tacco motivo per cui è bene meditare sui tacchetti ad incastro.

Le scarpe con zeppa sono state la scelta migliore,imperiture.colori improbabili come piacciono a me, rosa, verde e tinte fluo in versione estiva e autunnale.


Anche  confrontandomi con delle amiche è emerso che il marchio Deichman cura abbastanza l'estetica ma in definitiva, a meno che non si punti su scarpe dal tacco robusto o con la zeppa, la maggior parte delle calzature sono condannate ad autodistruggersi in brevi tempi.

Valentina Giramondo

Some say he’s half man half fish, others say he’s more of a seventy/thirty split. Either way he’s a fishy bastard.

0 commenti:

Valentina Giramondo