Baby Lips...cediamo?

0 Comments



Oggi vi parlo di un prodotto uscito già da tempo che proprio ieri mi ha fatto cedere..l'espositore era proprio vicino alle casse del supermercato e così ho ceduto:)
Ho acquistato quello fotografato all'inizio di questo articolo perchè volevo un colore virante all'arancio.
Si tratta
Si tratta di uno dei balsami labbra Baby Lips Maybelline New York, che tanto hanno spopolato negli ultimi tempi oltreoceano e che hanno incuriosito anche molte persone qui in Italia da quando sono usciti..







Amo visceralmente i balsamo labbra colorati ma ciò che mi ha avvinta maggiormante è stata la confezione  frizzante e colorata deiBaby Lips.
Il potere ammaliante dell’immagine, infatti, è alla base del progetto Iconlips che è stato creato unendo proprio i Baby Lips e Iconist per dare vita ad un tipo di comunicazione giovanile ed originale, che si fonda sul connubio della creatività di artisti italiani come Nicolò Camaiora e la filosofia dei maestri della Pop Art. 



 

COSA PROMETTONO 

I Baby lips sono dei balsami labbra proposti da Maybelline in sei diverse profumazioni ed ognuna con diverse funzioni.
Nella loro formulazione sono compresi burro di karaté, vitamine, aloe, centella asiatica, che favorisce la produzione di collagene, e nella loro variante trasparente è compreso anche l’SPF 20.
Baby lips Hydrate: packaging azzurro, colore trasparente, gusto lime, potere idratante
Baby lips Intense care: packaging giallo, colore trasparente, gusto mandorla, intenso potere idratante
Baby lips mint fresh: packaging verde acido, colore trasparente, gusto mentolo, rinfrescante.




Baby lips cherry me: packaging arancione, colore delicato rosso ciliegia, gusto ciliegia , idratante

Baby lips Pink Punch: packaging fucsia, colore delicato rosa baby, gusto frutto della passione, idratante

Bably lips Peach Kiss: packaging viola, colore pesca perlato delicato, gusto pesca, idratante.


LE mie considerazioni

La fragranza fruttata è molto piacevole, la copertura quasi inesistente, rilascia un sotilissimo film aranciato e fa sembrare le labbra molto morbide e setose .Visivamente l'effetto è carino e molto naturale, per nulla invadente, vi posto la foto.


Apprezzo,il fatto che abbiano fattore di protezione SPF 20.
Infine, nonostante, come sapete, io non sia un’estremista dei cosmetici naturali, non posso però non dirvi che questi balsami labbra contengono petrolatum nel loro inci….che,come sicuramente tutte sapete, non è assolutamente il massimo in quanto è un derivato del petrolio, ma riprendo dopo il discorso.

CONCLUSIONI

Trovo carinissime le confezioni, tutte, dei Baby Lips. E’ sempre divertente l’idea del balsamo labbra colorato che rende luminose in modo discreto le nostre labbra, però la sensazione iniziale di idratazione resta a livello superficiale .Appena il balsamo sparisce dalle labbra, si sente subito la necessità di riapplicarlo  nonostante la promessa di questi balsami labbra sia quella di idratare per 8 ore .
Quindi se valutate il loro acquisto dovete tenere conto di questo. Insomma sono dei burrocacao da applicare continuamente.
I 6 gusti sono un’idea simpatica e frizzante.

Pro: delicatamente colorati, profumati
Contro: non hanno un grande potere idratante a lunga durata, inci
Prezzo: circa 3,50 euro
Dove acquistarli: presso le profumerie rivenditrici Maybelline o nei supermercati
Voto: 7

La nota dolente: INCI


La risposta è nell' INCI, infatti i BabyLips di Maybelline contengono una grossa quantità di Petrolatum, che sappiamo benissimo essere un ingrediente comedogeno e dannoso per la pelle e per l'ambiente. Il petrolatum appena spalmato potrebbe dare la sensazione di labbra morbide e idratate, ma non appena si asciuga le labbra saranno di nuovo secche.

Consiglio

Mettete sempre il vostro abituale burrocacao senza schifezze che permane sulle labbra e sopra usate questo riapplicandolo durante la giornata.


E voi avete provato i Baby Lips? Cosa ne pensate? 



Valentina Giramondo

Some say he’s half man half fish, others say he’s more of a seventy/thirty split. Either way he’s a fishy bastard.

0 commenti:

Valentina Giramondo