Il Decalogo dell'Hennè

0 Comments

Il magico mondo dell'hennè racchiude una serie di dubbi che nel tempo sono riuscita a fugare.

Punto uno.
L'hennè è il colore dell'incertezza.Questo non implica che ci saranno brutte sorprese e vi troverete turchesi piuttosto che...
ma sicuramente azzeccare la giusta tonalità non vi sarà semplice.

Punto due.

I capelli secchi.
Alcune erbe rendono i capelli molto secchi, primcipalmente la cassia, hennè neutro ,è la maggior indagata.

Punto tre.

I capelli bianchi.
Li copre o non li copre?
Ci vuole pazienza e sperimentazione.
Se non li avete scegliete la via semplice delle tinte chimiche.

Punto quattro.

La durata.
Dura oppure no?
Dipende.Dal vostro capello e dalla qualità dell'hennè ma anche dal tempo di posa.

Punto cinque.

Ne vale la pena.
Io credo di si, ma nel tempo ho avuto anche risultati scoraggianti quindi bisogna essere determinate.

Punto sei.


Coprire le decolorazioni.
Dura, durissima ma non impossibile.E anche qui tanta pazienza.


Punto sette.

Rovina il capello.
No,mal che vada lo secca e vi assicuro che mai e poi mai lo rovinerà come sostengono alcuni.

Punto otto.

Che cosa mi metto in testa?
Leggere sempre, e dico sempre l'INCI.
Capiterà che dopo un hennè neutro possiate trovatvi i capelli arancioni poichè vi erano piccole percentuali di lawsonia(che non dovrebbero esserci), quindi per evitare drammi capilliferi sempre leggere gli ingredienti.

Punto nove

Ossidare si o no?

Diverse scuole di pensiero.
Sì se si tratta di cassia e volete riflessi dorati, no se volete solo sia curativa.
Sì e no se si tratta di lawsonia.Colora di più se ossidata, anche lì scuole di pensiero.Mal che vada ossiderà in testa.
Indigo.Non serve ossidazione.

Punto dieci

Che ci metto?
Di tutto e di più.
Componente acida per lawsonia,basica per indigo.
Niente olio, limita il rilascio di colore.

Valentina Giramondo

Some say he’s half man half fish, others say he’s more of a seventy/thirty split. Either way he’s a fishy bastard.

0 commenti:

Valentina Giramondo