Mossi?il metodo della fascia.

0 Comments

Come ben si sa la piastra porta con sè lo struggente inconveniente che alla lunga distrugge i capelli.
Se poi i capelli sono sottili direi che l'opera distruttrice si compie in tempi drammaticamente brevi.


Personalmente non appartengo alla schiera di colore che non vivono senza piastra in quanto non amo il caoello rigorosamente dritto a spaghetto ma posso dire di trovare molto carino il capello mosso o addirittura riccio.

Se scartiamo il vecchio e imprescendibile sistema delle trecce umide prima di andare a dormire possiamo trovare una miriade di sistemi per arricciare i capelli senza danneggiarli neppure minimamente.

Il metodo più conosciuto è quello della fascia.


Si tratta in breve di prendere piccole ciocche di capelli twistarle su se setesse, ovvero arrotolarle nel senso della lunghezza e rigirarle in modo che vengano raccolte da una fascia elastica abbastanza larga per contenerle.
Approfondimento.
Questo particolare metodo funziona anche con i capelli asciutti. 
La fascia per capelli deve essere di tessuto elastico abbassata  sulla fronte; dividi i capelli in sezioni, tante a seconda di quanto vuoi siano fitti e stretti i tuoi ricci (a meno sezioni corrisponderà un riccio più naturale e ad onde, mentre più sezioni daranno vita a un boccolo molto definito), e attorciglia le ciocche sezionate attorno alla fascia.

Vi lascio a tal proposito ad un tutorial che troverete illuminante.


Se ci mettete un po' di spuma, magari quella della Cien che ha un buon INCI oppure del gel ai semi di lino la piega risulterà più duratura e meglio riuscita.

Valentina Giramondo

Some say he’s half man half fish, others say he’s more of a seventy/thirty split. Either way he’s a fishy bastard.

0 commenti:

Valentina Giramondo