I capelli lunghi, la loro energia e cure fantastiche per mantenerli splendidi

0 Comments

Da tempo mi imbatto in un articolo che suscita in me un infinito interesse unito al fascino delle cose che non si possono spiegare ma si possono intuire.Da sempre adoro i capelli lunghi, oltre a trovarli la quintessenza della femminilità e sensualità ho sempre creduto che fossero qualcosa di più che un elemento di bellezza.

Così mi imbatto in questo articolo che descrive i capelli come dono della Natura legati ad una sorta di dimensione energetica.
Da in punto di vista yogi, i capelli lunghi contribuiscono ad accrescere l'energia Kundalini che aumenta la tranquillità, la vitalità e l'intuizione.
Tagliare i capelli impedisce la trasmissione di luce dalle ossa della fronte alla ghiandola pineale, che colpisce l'attività del cervello, la tiroide, e gli ormoni sessuali.
Leggo sempre molto scetticismo quando condivido queste informazioni con altre persone eppure io sento che del vero c'è.
Lascio l'articolo originale
http://ghiandolapineale.blogspot.it/2016/09/capelli-lunghi-meglio-di-unantenna.html?m=1


Mie riflessioni
Riporto le parti dell'articolo che riprendo per comodità.

Portare i capelli in sù durante il giorno aiuta ad assorbire l'energia solare, durante la notte assorbono l'energia lunare se li teniamo giù. Intrecciare i capelli durante la notte aiuta anche a riequilibrare il campo elettromagnetico dalle attività della giornata. Il modo migliore per potenziare la tua aura e le cellule cerebrali, e stimolare la ghiandola pineale nel centro del cervello, è quello di tirare su i capelli in un "nodo Rishi". (In India, un Rishi è un saggio che bobine suo capelli sulla sommità della testa). Secondo Yogi Bhajan, "L'attivazione dei risultati pineale in una secrezione che è centrale per lo sviluppo dell'istruzione superiore funzionamento intellettivo, così come più alta percezione spirituale. "

Per mia praticità devo dire che acconciare in alto i capelli che essendo lunghi si prestano per comodità ad essere raccolti, e legarli in treccia la notte è quello che tendo a fare abitualmente.Non so se potenzio la mia aurea ma è certamente un'ottima routine.


Riporto anche i consigli, molto utili anche per la nostra energia.

Applicare una miscela di olio di mandorle con qualche goccia di olio essenziale per i capelli

L'olio di jojoba e la rosa è ottimo per curare i capelli ricci

Per prevenire la perdita dei capelli massaggio del cuoio capelluto con olio di cocco, O altro olio a scelta.Io prediligo quello di cocco che è piú leggero.

Trattare doppie punte non con taglio, ma una piccola quantità di olio di mandorle (lasciate durante la notte, ma essere sicuri di risciacquo!), Ci vogliono circa 3 anni per i recettori per formare nuovi capelli alle punte

Evitare il phon asciugandoli al sole , che permette anche l'assorbimento della vitamina D

Yogi consiglia lo shampoo circa ogni 72 ore, io li lavo una o due volte a settimana

Lavare i capelli dopo essersi arrabbiate o dopo uno sconvolgimento è emotivamente benefico.E vi assicuro che sciacqua via tutti i pensieri alleviando il mal di testa.

Un pettine di legno o una spazzola -meglio Tangle Teezer- mantiene l'aura e l'equilibrio del campo elettromagnetico, e stimola il cuoio capelluto; legno impedisce l'elettricità statica che drena via l'energia del cervello

Rinfrescare e rilassare i capelli e il cuoio capelluto pettinando da davanti verso dietro, poi di nuovo verso davanti, e da destra a sinistra, più volte, questa tecnica due volte al giorno aiuta a mantenere la giovinezza, un ciclo mestruale sano e buona vista.Io li pettino spesso a testa in giú e sotto il sole, è una pratica che mi rilassa moltissimo.

Per migliorare la salute della mente sarebbe meglio a mantenere i capelli sani e naturali, il colore dei capelli argento o bianco aumenta le vitamine e il flusso di energia che compensano l'invecchiamento.
o meglio ancora HENNÉ.

Valentina Giramondo

Some say he’s half man half fish, others say he’s more of a seventy/thirty split. Either way he’s a fishy bastard.

0 commenti:

Valentina Giramondo